Eruzione cutanea al viso: la possibile causa è la rosacea

Una parte del corpo molto delicata è rappresentata dalla pelle del viso. Non è raro, infatti, che a seguito di particolari fenomeni si verifichino delle eruzioni cutanee al viso.
Una parte del corpo molto delicata è rappresentata dalla pelle del viso. Non è raro, infatti, che a seguito di particolari fenomeni si verifichino delle eruzioni cutanee al viso.
Una parte del corpo molto delicata è rappresentata dalla pelle del viso. Non è raro, infatti, che a seguito di particolari fenomeni si verifichino delle eruzioni cutanee al viso. Generalmente, si tratta di irritazioni gonfiori o arrossamenti che si manifestano a seguito di una reazione di tipo allergico o da condizioni patologiche, come la rosacea, e infezioni batteriche. Al fine di ridurre l’effetto e donare sollievo alla zona della cute interessata, individuare che cosa causa un’eruzione cutanea al viso è fondamentale. Non solo, come spiegheremo a breve, le eruzioni o rash cutanei al viso costituiscono talvolta dei segni clinici che indicano la presenza di una patologia.

Eruzioni cutanee al viso: cause e sintomi

Tra le possibili cause delle eruzioni cutanee al viso occorre, innanzi tutto, menzionare le reazioni allergiche. Le manifestazioni cutanee possono essere causate da punture di insetti o dal contatto con una sostanza (allergene). Anche i principi attivi presenti nei farmaci possono far scaturire delle eruzioni cutanee. Siccome le eruzioni cutanee possono generalmente rappresentare segni clinici non è il caso di sottovalutare l’insorgere di tali manifestazioni. Tra i sintomi delle eruzioni cutanee annoveriamo:
  • gonfiore al viso o edema;
  • prurito intenso, con manifestazioni che possono sia essere costanti che incostanti, spesso accompagnato da secchezza cutanea e presenza di squame;
  • lesioni cutanee di pochi millimetri, come le vescicole;
  • macchie rosse;
  • eccessiva sensazione di calore alla cute;
  • papule o pustole.
Molte di queste manifestazioni sono causate da virus o infezioni: è il caso del Lupus eritematoso sistemico (noto anche come LES o semplicemente lupus) o della malattia di Lyme o della Rosacea causata dall’acaro Demodex folliculorum.

Come curare le eruzioni cutanee al viso

Chiedersi come curare un’eruzione cutanea non è propriamente corretto. Come si è detto, non si tratta di una malattia, ma bensì di un segno clinico che può indicare la presenza di una patologia. Seppur on-line è facile imbattersi in siti web che suggeriscono come eliminare le eruzioni cutanee o, spesso, chi presenta tali segni cerca in rete i possibili rimedi naturali alle eruzioni cutanee, è importante che la presenza di queste manifestazioni non venga mai sottovalutata. Prima di curarsi da soli ci si dovrebbe rivolgere ad uno specialista della pelle, come il dermatologo. Quest’ultimo sarà in grado di diagnosticare l’eventuale presenza di una patologia che causa l’eruzione cutanea ed indicare il trattamento più appropriato al caso specifico.

È opportuno rivolgersi ad un dermatologo, che valuterà la situazione e potrà indicare il trattamento della rosacea migliore per il singolo paziente.

Altri approfondimenti