Pelle del viso arrossata e irritata? Può trattarsi di rosacea

pelle-irritata-arrossata
pelle-irritata-arrossata
L’arrossamento e l’irritazione della pelle del volto può essere indice di diverse problematiche. In alcuni casi, ci troviamo di fronte a un problema passeggero, dovuto a fattori temporanei (luce solare, sbalzi di temperatura, alimentazione non corretta e altri fattori). In questi casi, il rossore e l’irritazione al volto potrebbero mitigarsi o scomparire con il venir meno di questi fattori scatenanti. In altri casi, la pelle del viso irritata e arrossata potrebbe essere il sintomo di una malattia della pelle del viso, come la rosacea. Vediamo come si manifesta questa patologia e quando è giusto associare il rossore e l’irritazione del volto alla rosacea.

Rossore e irritazione del volto associati alla rosacea

La rosacea è una malattia complessa e può assumere diverse forme che spesso includono l’arrossamento e l’irritazione della pelle del volto. La rosacea detta eritemato-teleangectasica, per esempio, si manifesta con un eritema diffuso al centro del volto, spesso accompagnato da prurito e irritazione, oltre a delle vere e proprie vampate di rossore al viso. Nella rosacea papulo-pustolosa, invece, oltre alle pustole (come dice il nome stesso), la rosacea si abbina spesso a eritema e quindi a rossore. Anche la rosacea fimatosa, ovvero quella che si mostra con un ingrossamento della parte del viso colpita (che può essere il naso, il mento, la fronte, eccetera) può presentarsi con sintomi tipici degli altri tipi di rosacea e, quindi, con arrossamento o irritazione della pelle del viso. Ovviamente, non in tutti gli individui la rosacea, di qualsiasi tipo sia, si manifesta con la stessa intensità, per cui potranno esserci situazioni in cui il rossore e l’irritazione della pelle sono appena percettibili, e casi in cui questi fenomeni sono particolarmente intensi e persistenti.

Come trattare rossore e irritazione del volto in caso di rosacea

In base al tipo e alla gravità dei sintomi della rosacea, e quindi anche dell’arrossamento e irritazione del volto, i dermatologi posso ricorrere a terapie topiche (creme, gel, lozioni), terapie sistemiche (da assumere per via orale), terapie fisiche (laser o luce pulsata), oppure a una combinazione delle stesse. Solo la visita da una specialista potrà definire se il rossore e l’irritazione della pelle del viso devono intendersi come una manifestazione della rosacea e decidere quale trattamento applicare per mitigarne i sintomi. Il dermatologo svolgerà, inoltre, una essenziale funzione informativa, sulle cause della malattia e sugli stili di vita da intraprendere per mitigarla, nonché sul decorso della patologia e le aspettative che bisogna riporre nel trattamento. Il ricorso al dermatologo resta, quindi, la via maestra per queste manifestazioni sul volto che vengono spesso sottovalutate da chi ne è affetto. I risvolti sulla vita sociale e l’equilibrio psicologico dell’individuo, è stato dimostrato, sono infatti non trascurabili. Arrossamento e irritazione della pelle del volto, oltre al fastidio in sé, coinvolgendo una parte particolarmente esposta e legata alla propria immagine come il viso, possono creare disagio sociale e avere effetti negativi sulla vita lavorativa e nei rapporti relazionali.

È opportuno rivolgersi ad un dermatologo, che valuterà la situazione e potrà indicare il trattamento della rosacea migliore per il singolo paziente.

Altri approfondimenti

pelle secca

Pelle secca e rossore come indici della rosacea

Pelle secca e rossore possono essere causati da diversi fattori. Non sempre ci troviamo di fronte a una patologia della pelle. in alcuni casi queste manifestazioni cutanee possono essere dei campanelli di allarme e indicare una particolare malattia della pelle: la rosacea.

Vai all'articolo
donna con viso arrossato

Come alleviare il rossore al viso

Il rossore al viso può essere determinato da diversi fattori. Generalmente quando arrossiamo in viso si tratta di un fenomeno transitorio e di breve durata, che sparisce non appena i fattori che lo hanno scatenato si attenuano o cessano il loro effetto.

Vai all'articolo